Come Fruttivendola forse non dovrei ammetterlo, ma sono una vera appassionata di carne!

...o forse è la possibilità di gustare dei contorni da paura, a muovere la mia passione per i secondi piatti!

Insieme ad un pesce bianco, cucinato sotto sale o a bagnomaria,

o con un petto di pollo o tacchino, messo sulla griglia,

è perfetta la Caponata alla siciliana!

Un contorno da leccarsi le dita, che fa parte della tradizione italiana come pochi altri!

  • 3 melanzane
  • 3 cipolle
  • 200 grammi di olive
  • 100 grammi di capperi
  • 100 grammi di sedano
  • 150 grammi di concentrato di pomodoro
  • 100 grammi di zucchero bianco
  • 1 bicchiere di aceto
  • un pizzico di cacao amaro
  • olio - sale - pepe

Tagliate a pezzettini le melanzane, e friggetele in olio bollente, dopo averle fatte spurgare per una trentina di minuti.

Fate rosolare le sottilissime fettine di cipolla in un tegame, ed aggiungete i pezzettini di sedano stufato, che una volta cotto va unito alla cipolla, e poi alle olive ed ai capperi.

Finite la preparazione della salsa, cuocendo per 20 minuti a fuoco basso,  aggiungendo l'aceto, lo zucchero, il concentrato di pomodoro e 250 grammi di acqua tiepida.

Finite la preparazione aggiungendo la melanzana fritta, e se vi piace l'idea qualche pinolo...

Non servite il contorno caldo caldo, ma dopo almeno un quarto d'ora.

E buon appetito!